Blog

Copertina articolo sui probiotici - Sanidea Blog

COSA SONO I PROBIOTICI?

Cosa sono i probiotici, a cosa servono e come possono essere utilizzati.

Cosa sono i probiotici?

Per rispondere alla domanda “cosa sono i probiotici?”, partiamo dall’origine della parola, più precisamente dal suo significato etimologico. Probiotico deriva dall’unione della preposizione latina pro e dell’aggettivo greco biotico che deriva a sua volta dal sostantivo greco greco bios.
Pro significa “a favore di” e bios significa invece “vita”. Già da sola questa spiegazione ci offre tanto. Parliamo infatti di un qualcosa di buono, di positivo, di utile per la vita: microrganismi attivi che hanno un’azione positiva sull’organismo, in particolare per la flora intestinale.

Nello specifico si tratta di ceppi batterici derivanti dalla fermentazione lattica e di microrganismi della flora batterica intestinale. La loro funzione è combattere alcuni germi “cattivi”, favorire l’equilibrio della flora batterica intestinale e rafforzare le difese immunitarie.

A cosa servono i probiotici?

Come appena detto e come anche è già ben noto da tanti anni, i probiotici svolgono una funzione benefica per l’intestino. Essi si trovano in quegli integratori alimentari che in genere si assumono per ripristinare l’equilibrio della flora intestinale.
Per esempio: durante una terapia a base di antibiotici, quante volte il medico o il pediatra ha raccomandato anche l’assunzione dei cosiddetti integratori per l’intestino?
Ebbene questi integratori contengono una quantità più o meno varia di microrganismi buoni, detti appunto probiotici.

Come possono essere utilizzati i probiotici?

I probiotici si assumono per via orale e sono disponibili in commercio in varie forme: flaconcini, fialette, capsule, compresse, compresse masticabili, bustine. A seconda del tipo di integratore possono essere assunti vicino o lontani dai pasti principali. Sarà il medico o il farmacista a indicare il tipo di integratore intestinale più adatto, le dosi giornaliere e la durata del trattamento.

Quello che forse è meno noto, è che i probiotici possono essere utilizzati anche per altro: la pulizia e l’igiene di ambienti e superfici!

Sì, proprio così. I prodotti a base di probiotici hanno fatto il loro ingresso anche nel settore della pulizia e igiene degli ambienti e delle superfici, in ambito domestico e professionale.

Questi prodotti sono il risultato dell’esperienza di laboratori e di aziende finalizzata alla creazione di un concetto di puliziaigiene ecologica, sicura ed efficace.
La loro azione avviene tramite l’attivazione di una speciale formula di microrganismi attivi che agiscono contro germi e batteri eliminando lo sporco e i cattivi odori sino a 12 ore.
La loro durata nel tempo è molto superiore rispetto ai comuni detergenti.
Sono privi di sostanze tossiche, sono biodegradabili, di facile utilizzo e di vasto impiego: vetri, piastrelle, pavimenti, sanitari del bagno, tessuti…

Sono inoltre un’ottima soluzione per eliminare i cattivi odori agendo direttamente sulla loro fonte senza dover ricorrere a profumi artificiali. E aiutano a depurare l’aria gli ambienti da alcuni agenti responsabili di reazioni allergiche come pollini, acari della polvere, peli di animali.

I prodotti a base di probiotici sono una realtà, sono prodotti di “nuova generazione” non inquinanti e rispettosi dell’ambiente.

Se vuoi saperne di più consulta il Negozio Sanidea: il mondo dei probiotici è alla tua portata!

 

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.